26.5.09

See Emily play (click *)

Ma forse né uno né l’altro credevano più alla eternità degli adii. (*)
(Yourcenar)

See Emily Play – Pink Floyd video Filmed and edited by Erce Cakir
Installazione di Ayumi Mori per 20eventi

Guardando distrattamente attraverso i finestrini di un autobus, l’anima viene catturata nella storia di qualcuno con cui scambi uno sguardo. Quel filo sottile che subito si spezza, lascia un leggero senso di vuoto, una perdita appena impercettibile. È così vasto il mondo.

7 commenti:

  1. La mia anima si è persa nei suoi occhi. Il mondo non è abbastanza vasto.

    ...invisibile...

    RispondiElimina
  2. un'ottima variante... mi piace più del mio post :)

    RispondiElimina
  3. Grazie... ma forse solo xchè non è un esercizio di stile... e questo complica tutto

    RispondiElimina
  4. a volte trattare la vita come un esercizio di stile serve ad alleggerire, anche se ci si può perdere

    RispondiElimina
  5. Ma a volte sei già così persa... Alleggerire è forse l'unico modo x ritrovarti. E volare...

    RispondiElimina
  6. volare...una bella prospettiva.

    RispondiElimina
  7. ...se le sue ali avvolgono la tua anima

    RispondiElimina